DISTAMPA - Agenzia Giornalistica Nazionale Quotidiana
  NOTIZIE     
 
RUBRICHE

MACHINA
di Giacomo Carioti


FATEMELO DIRE
di Maurizio Liverani


VISTI DI PUNTA
di Federico Bernardini


OPINIONE PUBBLICA
di Berto De Grossi


RIMBALZO ANOMALO
di Mino Romano


GALLERIA COLONNA
 


PETI' PETO'
 


IL PIRAMIDONE
 


IRONIA DELLE SARTE
 


CORNICE APERTA
 


KIKI
 


 
 
SILVIO BENEDETTO: NEL SUO TEATRO C'E' POESIA



La poesia è stata sempre presente nei testi e nelle regie teatrali di Silvio Benedetto, nei suoi tanti spettacoli allestiti in importanti siti di interesse storico (Anfiteatro di Taormina e di Luni, Palazzo dei Consoli di Gubbio, Teatro Bibbiena di Mantova, Duomo di Monreale e tanti altri luoghi) nonché nei suoi spettacoli itineranti (fra tanti Villa Palladiana di Vicenza, Cave di Tusa in Sicilia, Liceo Fenelón di Parigi) e, d'obbligo, nel suo tradizionale Teatro negli Appartamenti (sin dalla sua nascita negli anni '50 a Buenos Aires fino ad oggi a Roma). Aleggiano – nelle scritte-installazioni sulle pareti, nella voce degli attori, in fogli di carta o in frammenti litici – citazioni o poesie dell'antichità greca, di Hugo Von Hofmannsthal, di Pablo Neruda, di Amalia Guglielminetti, di Garcia Lorca, dello stesso Benedetto e di nuove presenze come Claudia D'Angelo, Santi Geraci, Edmundo Lavia, Antonia Taleti, Cecilia Maldini, Domenico Sacco e, particolarmente, di Silvia Lotti che ha scritto inoltre per il Teatro negli Appartamenti testi come “Pelléas e Mélisande”, “La stazione”, “Euridice”. Non manca certamente la poesia cantata e danzata del tango.

Domenica 26 marzo è stata la volta di Pippo Mannino. Anzi, in passato ci sono state tante altre occasioni (e sempre applaudito): ad esempio interpretando un pregevole Sancho Panza, tema a lui caro al quale ha dedicato anche una serie di sculture e di pitture in una personale interpretazione dove, non a caso, si uniscono i colori e lo spirito della sua Sicilia con quelli della Spagna). Domenica Pippo era presente nel ruolo di "Poeta ospite" all'interno dello spettacolo "VIAGGIO IN UNA GEOGRAFIA IMMAGINARIA (Frammenti di un discorso amoroso)". Gli altri attori, oltre allo stesso Silvio Benedetto: Silvia Lotti, Claudia Silletti e Alessandro Tranquilli.
Assai riuscito, in un itinerario immaginario tra la Patagonia e la Sicilia, l'inserimento di Mannino (bravo come gli altri attori) evocativo di zagare, vigneti, vulcani e amori perduti.

Pippo Mannino (che recentemente ha ricevuto a Roma il Premio Gauguin, ultimo di tanti altri premi assegnatigli in passato) sarà ancora presente nel Teatro negli Appartamenti il penultimo weekend di aprile (venerdì, sabato e domenica): sarà ancora l'Ospite poeta nella novità assoluta del Teatro negli Appartamenti "L'OROLOGIO (Se un giorno farò uno spettacolo)".
Per l'occasione, durante la tradizionale cena tra pubblico e attori si celebrerà con un allegro cin-cin anche un memorabile anniversario: i 60 anni di teatro di Silvio Benedetto.


Nella foto: Silvio Benedetto (ds) con Pippo Mannino (sn)

 
ORARIO

Administrator
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:



 
 © AspNuke 
Contattami
Tutto il materiale è di proprietà degli aventi diritto. Vietata la riproduzione e pubblicazione senza permesso.
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,03125secondi.
Versione stampabile Versione stampabile